Il GRIDO (Il Blog su Roccalumera e... non solo)

sabato 29 marzo 2008

Produzione di BIODIESEL in Sicilia.














ENERGIE ALTERNATIVE promosse dalla Comunità Europea
.
Sicilia, disoccupazione... e SOLUZIONI.
.
Quanto più aumenta il costo del greggio, quanto più le industrie agricole cercano di correre ai ripari, producendo i bio-carburanti. Così, già dal 2005, è sempre più diffusa la produzione energetica di biodiesel: olio di colza e semi di girasole, impiegati già nel '700 nel Nord Europa per l'illuminazione pubblica (l'Olanda era l'unico Paese europeo che coltivava la colza per seme). Dai dati dell'European Biodiesel Board (Unione Europea Produttori di Biodiesel), è emerso che la prima nazione che ha iniziato a vedere nella colza la valida alternativa all'utilizzo del greggio, è stata la Germania, seguita da Francia, Italia e nell'arco degli ultimi due anni, anche Spagna e Gran Bretagna, con un forte rialzo nei mercati europei. La Commissione Europea ha dato il via libera all'istituzione in Italia, di sgravi fiscali per la produzione e l'impiego di biodiesel. Sgravi fiscali che saranno applicati solo ad una percentuale di biodiesel e copriranno una parte della differenza dei costi di produzione. Il tutto, entro una scadenza. Infatti il regime si concluderà nel 2010 e l'importo previsto per lo sgravio fiscale, calcolato su un periodo di quattro anni, è pari a 348 milioni di Euro. Il principale produttore al mondo di bio-combustibili è il Brasile, che ha investito notevoli risorse sin dal 1975, sfruttando le dimensioni territoriali e le condizioni climatiche. Di recente, India e Cina hanno manifestato grande interesse alla coltivazione e produzione di seminativi oleaginosi.
.
E' IL SECONDO PROGETTO del genere NELL'ISOLA.
.
Sei le aziende che hanno stipulato
i CONTRATTI DI PRODUZIONE

Anche in Sicilia, infatti, il processo di produzione di biodiesel è partito, ed anzi, il progetto di delle "bio-energie" inizia ad interessare le industrie. Già (recentemente) è stato siglato a Palermo il protocollo d'intesa fra gli assessori regionali all'Agricoltura, all'Industria ed i produttori agricoli che operano nel campo delle bio-energie. Fra i vari obiettivi che i rappresentanti del consorzio Agroenergie Sicilia si sono posti, c'è il raggiungimento di 45mila ettari di terreno da destinare alla produzione della colza. E' indubbio, che la produzione di questo tipo di combustibile, oltre a diminuire la dipendenza energetica e ridurre le emissioni di gas che alterano il clima, determinerà nuove opportunità di diversificazione di sbocchi produttivi, dunque maggiore, occupazione e reddito rurale.
.

Clicca il mio URL MySpace

Etichette:

giovedì 27 marzo 2008

CLICCA il mio PROFILO "MySpace"



















PARLIAMO di EURO-GUAI!
Una correntista
di una Banca del Tempo di Roma, (in occasione della mia ultima mostra di pittura), mi consigliò di registrarmi su "MySpace". Le potenzialità di questo portale sono molteplici. Dall'inserimento di Foto e immagini ai video alla musica. Il mio PROFILO l'ho chiamato "grido41", il cui simbolo lo potete vedere quì sopra, (dando seguito alla nomenclatura del Blog "IL GRIDO" ed al MIO SPAZIO su YouTube "Grido66" ). Senza che io abbia dedicato tantissimo tempo al profilo MySpace, mi arrivano adesioni di nuovi amici sconosciuti. Fra gli altri, curioso e simpatico mi è sembrato il profilo di "FMC". Credo si tratti di un giovane cantante catanese. Simpatica la sua canzone "C'era una volta la Lira", che riassume lo stato di difficoltà in cui versa l'Italia dell'Euro. Ma, approfondiamo un po' il discorso sull'EURO. Secondo me, la moneta europea, oggi è indubbiamente forte sul mercato internazionale, e ci ha parato le spalle dall'iperbolico rincaro di benzina e nafta, ma, da come i commercianti (a tutti i livelli) hanno gestito il passaggio alla nuova moneta, prima applicando l'equivalenza Mille Lire = Un Euro, (che invece ne vale (1.936,27)... e poi arrotondando il tutto in eccesso, insomma, la cosidetta "crisi della terza settimana" che sta stremando tantissimi operai e dipendenti, portandoli spesso alla disperazione e ad accendere mutui anche per comprare gli elettrodomestici di casa, (e fare debiti anche per fare la spesa di tutti i giorni), è da imputarsi anche all'Euro. La moneta che ci ha portati in EUROPA, senza che ne avessimo ancora i requisiti necessari, ed il bilancio nazionale in ordine. Con l'entrata nell'Area Euro di stati meno ricchi di noi... inoltre, aumenteranno le difficoltà per l'Italia, in quanto si dovrà dare AIUTI (e finanziamenti) ad essi e non più a noi. Fra i tanti partiti che hanno avuto approvato il loro simbolo per l'attuale campagna elettorale per le Politiche 2008, c'è anche qualche logo "NO EURO".
_________________________________





Etichette:

lunedì 24 marzo 2008

GP di Malesia, "Sepang" (2°/2008)

La F1 e non solo... vista da BonarRIGO
Grande Ferrari /Kimi,
...Massa nella polvere!

Sepang, 5543 m / 56 giri. Secondo GP 2007. Circuito dell'era Tilke, con sezione stradale molto ampia, ma non agevole per i sorpassi, in quanto non presenta grossi punti di "staccata". Quì la ferrari, dopo aver fatto un bel bagno di umiltà, si presentava ad un più che doveroso riscatto in pista con ambedue le monoposto. N.B. L'anno scorso, avevo preparato una vignetta che ritraeva Raikkonen vittorioso... sbucare da un uovo di pasqua, quale magnifica sorpresa per i ferraristi del mondo. Come molti ricorderanno il perchè, non potèi esibirla. Ve la presento adesso!

Le QUALIFICHE: La seconda Pole di questo mondiale 2008, è andata ad un arrembante Felipe Massa. A completare una magnifica prima fila tutta rossa il secondo posto di Kimi, Campione del Mondo in carica. Non fossero state penalizzate di cinque posizioni per aver ostacolato il giro buono di qualifica di Heidfeld, avremmo avuto Kovalainen terzo e Hamilton quarto. Stupendo il giro di Trulli, che si è messo alle spalle le due BMW.


La GARA: Allo start, Massa affiancato dal compagno, resiste e mantiene la posizione. Scatta bene Heidfeld, ma nel "ruota contro ruota" con Trulli, deve perdere tante posizioni, non solo ai danni delle McLare, partite benissimo. Le Ferrari in gran forma, fanno il vuoto dietro di loro. Terzo un gran Kubica. Il sorpasso di Kimi sul compagno non avverrà in pista ma in occasione del primo pit-stop. Dopo del quale, il vantaggio del finlandese sul brasiliano salirà fino a cinque secondi.Al trentesimo giro, Massa, alla doppia Clia va in testacoda e si pianta sulla ghiaia della via di fuga. Errore? Guasto meccanico? Di sicuro rimarrà l'amaro in bocca per una vittoria cha avrebbe potuto essere una doppietta in parata. Dietro a Kimi, sul traguardo di Sepang, il sempre più convincente Kubica, poi un solido Kovalainen e un forte Trulli, che ha tenuto testa alla furibonda rimonta di Hamilton. Di quest'ultimo, è bene evidenziarlo, quì guidava una macchina poco stabile ed è stato inoltre penalizzato da un contrattempo al cambio gomme. Infine, non vorrei dimenticare il "nostrano" Fisichella, che sulla Force India (monoposto dell'anno scorso), ha fatto i miracoli per portarla al 12° posto finale.

IL MIO COMMENTO: Ferrari. Allarme motori scongiurato? Pare proprio di si. Adesso, però spunta l'allarme Massa. Pilota sempre molto veloce in qualifica e combattivo in gara, ma in già diverse occasioni si è dimostrato EMOTIVO. D'ora in poi, a meno che la vera McLaren 2008 sia quella vista in Malesia e non quella iperveloce d'AUSTRALIA... per riconquistare anche il Mondiale Costruttori, bisognerà portare sempre due monoposto al traguardo. E... attenti che c'è anche la BMW.
_______________________________
LE POSIZIONI a punti:
.
1) Raikkonen (Ferrari) in 1h 31' 48" 555 (1° V-08)
2) Kubica (BMW) a 19" 570
3) Kovalainen (McLaren-Mercedes) a 38" 450 (GPV)
4) Trulli (Toyota) a 45" 832
5) Hamilton (McLaren-Mercedes) a 46" 548
6) Heidfeld (BMW) a 49" 833
7) Webber (Red Bull) a1' 08" 100
8) Alonso (Renault) a 1' 10" 00
______________________________
MONDIALE PILOTI:
.
1) Hamilton (GB) 14
2) Raikkonen (FIN) 11
3) Heidfeld (GER) 11

4) Kovalainen (FIN) 10
5) Kubica (POL) 8

6) Rosberg (GER) 6
7) Alonso (SPA) 6
8) Trulli (ITA) 5
9) Nakajima (GIA) 3
10) Webber (AUS) 2
11) Bourdais (FRA) 2
12) Barrichello (BRA) 0
13) Button (GB) 0
14) Davidson (GB) 0
15) Vettel 6 (GER) 0
16) Fisichella (ITA) 0
17) Sutil (GER) 0
18) Coulthard (GB) 0
19) Massa (BRA) 0
20) Piquet (BRA) 0
21) Sato (GIA) 0
22) Glock (GER) 0
______________________________
MONDIALE COSTRUTTORI:
.
1. McLaren-Mercedes 24
2. BMW 19
3. Ferrari 11
4. Williams/Toyota 9
5. Renault 6

6. Toyota 5
7. Toro Rosso-Ferrari 2

8. Red Bull/Reanault 2
9. Honda 0
10. Force India-Ferrari 0
11. Super Aguri-Honda 0
________________________________

Arrivederci amici tifosi. Al prossimo GP di Bahrain, il 6 Aprile.

Etichette:

sabato 22 marzo 2008

PASQUA 2008. Mi avete risposto COSI'

CLAUDIA ALIOTTA
Grazie per gli auguri, ricambio di cuore.
claudia aliotta
BUONA PASQUA
.
SILVANA STURIALE
Grazie Giovanni, buona Pasqua anche a te e alla tua famiglia.
Silvana.
.
Ruggero Caselli CLUBDELLEROSSE (FI)
Ciao Giovanni come và, spero tutto bene,mi fà piacere per la mostra dei tuoi quadri,è piaciutà?scrivi sempre con moltacompletezza degli argomenti che tratti, certo sei anche un ottimo giornalista, ti faccio tantissimi auguri di buona Pasqua a tè e famiglia.
Ruggero
.
GIOVANNA CATONE
Grazie per gli auguri di Pasqua! buon lavoro per tutto quello che fai! auguriamoci che il fotovoltaico possa avere nella nostra Isola dove il sole non manca,almeno l'uguale successo della Germania,dove il sole non spende come da noi!Buona Pasqua giovanna catone Complimenti per la scelta di Caravaggio! Straordinario
.
Pasquale Filiciotto DREAMnet
Tanti auguri anche a te e famiglia.
Per l'onomastico ho il mio santo personale il 17 Maggio.
Grazie e tanti saluti.
.
SCUDERIA FERRARI CLUB ACQUEDOLCI (ME)
Ciao Giovanni, tanti auguri di una serena Pasqua anche a te…
E ai nostri “motori”….
Arrisentirci a presto
.
VALENTINO CANNI
Ricambiamo gli auguri Pasquali estensibili a parenti e amici, Valentino Canni
.
RFRAFFAELE
Ricambio di cuore.
.
BANCA 25ORA
Contraccambiamo gli auguri. B.d.T di Vimercate
.
JOSEFINA ALTES Presidente B.dT. Barcellona (Spagna)
Grazie Giovanni. I miei auguri per te.Ciao !!
Josefina
.
"CONFRONTO PER"
Caro Gianni,
I migliori auguri di Buona Pasqua,
desidero farti conoscere il Calendario delle Attività previste per l'anno in corso dall'Università della Terza Età.Sebastiano Di Bella
.
Malta-China FRIENDSHIP SOCIETY
________________________________


Etichette: ,

venerdì 21 marzo 2008

BUONA PASQUA a TUTTO IL MONDO!

















Oltre alla Sicilia e all'Italia, (ne menziono solo alcuni, in ordine alfabetico), hanno visionato il mio BLOG: Australia, Belgio, Canada, Cina, Corea del Sud, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania Giappone, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Israele, Italia, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito (Inghilterra), Repubblica Ceca, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, U.S.A. e Ungheria.


Malta-China FRIENDSHIP SOCIETY
Vedi l'opuscolo

DA PEMBROKE
Tanti auguri a te, al Sindaco Miasi, Assessori specialmente Fleris, e il popolo di Roccalumera. Dio Benedica tutti
Joe Zammit
Sindaco-Pembroke.
____________________________
Clicca il mio URL MySpace (GRIDO41)


Etichette: ,

martedì 18 marzo 2008

FOTOVOLTAICO a costo ZERO
































Clicca l'immagine

La bolletta della luce è sempre più cara? Non ne potete più? Cosa ci potete fare? Facile! Installate sul Vostro tetto di casa o sulla Vostra terrazza, i cosidetti "pannelli solari". Io, in qualità di tecnico, (Geometra), mi incaricherò (se lo vorrete), di PROGETTARE l'opera, SBRIGARE tutte le pratiche necessarie, Vi FORNIRO' la ditta che vi INSTALLERA' i pannelli... affinchè possiate produrre autonomamente e a costo ZERO, tutta l'energia che vi serve per il vostro condominio o per la vostra casa singola. PREVENTIVO e SOPRALLUOGO sono GRATUITI. CONSULTATEMI!

IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO NON TI COSTERA' NULLA
NON PAGHERAI PIU' LA BOLLETTA

In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, spesso definito “conto energia”, per la produzione di energia elettrica mediante impianti fotovoltaici.
A febbraio 2007 sono state introdotte radicali modifiche allo schema originario.
La caratteristica fondamentale di questo sistema di incentivazione è quella di remunerare l’energia prodotta dall’impianto con una tariffa incentivante.
La tariffa incentivante può essere concessa a tutti gli impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica nazionale o alle piccole reti rurali, l’ente predisposto ad erogare questo incentivo è il GSE (Gestore dei Servizi Elettrici – ex GRTN) . L’incentivo viene concesso per una durata di 20 anni.


VEDI la BROCHURE
______________________________
Scusatemi se, (per motivi di spazio), all'interno di questo BLOG gli argomenti TECNICI, sono mischiati a quelli sportivi, politici o perfino religiosi. Prossimamente, realizzerò un blog appositamente per le TEMATICHE ABITATIVE. Saluti, BonarRIGO

Etichette:

lunedì 17 marzo 2008

GP di Australia, "Melbourne" (1°/2008)

La F1 e non solo... vista da BonarRIGO
Hamilton vince,
la Ferrari... ROMPE!

Melbourne, 5303 m / 58 giri. Primo GP 2007. Circuito cittadino, quello australiano, ma in realtà nulla ha da spartire con un "cittadino" classico come quello di Montecarlo. L'anno scorso, Massa non fu così fortunato... ma Kimi al debutto sulla Ferrari quì vinse e fece filotto, con Pole e GPV in corsa. La Ferrari, partiva per Albert Park con grandi aspettative.

Le Qualifiche: La prima Pole di questo mondiale 2008, è andata ad un agguerritissimo Lewis Hamilton. Stupisce il secondo posto di Kubica, (partito leggero), che, nonostante un errore con conseguente "largo" in una curva, ha agguantato un ottimo secondo posto in griglia. La terza piazza, è andata al nuovo acquisto McLaren Kovalainen... mentre la prima Ferrari, (quella di Massa), è partita quarta. Bene le Toyota, ambedue fra i top-ten. Trulli in sesta piazza. L'altra Ferrari, quella del Campione in carica Raikkonen, parte solo sedicesima a causa di un guasto all'impianto idraulico di alimentazione durante il Q1.
_________________________________
La Gara: Allo start, ottimo avvio di Hamilton e delle due McLaren... ma anche Raikkonen (dalle retrovie), compie dei bei sorpassi. Massa commette subito il primo tamponamento, e rientra ai box con il lato sinistro dell'ala anteriore piegata. Si intuisce che non è la giornata della Ferrari, quando, Kimi, ormai terzo, in un tentativo di sorpasso su Kovalainen tira dritto nella via di fuga e perde molte posizioni. Il peggio verrà, purtroppo, quando dopo altri errori dei due ferraristi, arriverà per loro il momento (prima per Felipe e poi per Kimi) di parcheggiare a bordo pista le monoposto per rottura di motore. La nota positiva e di conferma viene da un meraviglioso Rosberg junior, che aggunterà il rerzo posto finale, concretizzando il buono stato di forma della rinata Williams, team che porterà nei punti anche Nakajima. Che dire della BMW seconda? Che avrebbe potuto portare sul podio ambedue i piloti, se Kubica non si fose dovuto ritirare. E... il polacco andava anche più forte del compagno. Il bicampione Alonso, anche su una mediocre Renault è sempre lui. Lo ha dimostrando (ri)sorpassando una McLaren, (quella di Kova), enormemente più competitiva della sua monoposto. Infine, triste l'avvio di Fisichella sulla Force India, volato subito fuori, e di un sempre concreto Trulli, ancora una volta tradito da una Toyota scadente nella affidabilità dei dettagli, peggio ancora che nella competitività.
IL MIO COMMENTO: Quest'anno la Ferrari partiva col favore dei pronostici... i giornali l'avevano data quasi per imbattibile. Dopo il doppio ritiro (e i vari strafalcioni di Felipe e Kimi), per rottura di motore... saranno in molti a gridare ALLARME Ferrari! Calma, dopo 178 GP dall'ultimo doppio ritiro della "Rossa" (risalente al 1997), si ritorna a parlare di motori FRAGILI. Dubbi? Sospetti? Responsabilità? Qualcuno riporterà il sospetto sulla cosidetta MES McLaren, la famosa centralina unica... che tutti i team F1 usano a partire da questa stagione. Otto, (ansi sette), monoposto al traguardo di Melbourne. Tanti ritiri per incidente, ma ben tre motori Ferrari arrosto. Boh! Non ci scoraggiamo ferraristi nel mondo! Ma attenti, se Hamilton parte in pole non ce n'è per nessuno.
_______________________________
Le posizioni a punti:
Hamilton (McLaren-Mercedes) (POLE e vittoria)
Heidfeld (BMW)
Rosberg (Williams-Toyota)
Alonso (Renault)
Kovalainen (McLaren-Mercedes) (GPV)
Nakajima (Williams-Mercedes)
Bourdais (Toro Rosso-Ferrari)
Raikkonen (Ferrari)
N.B. Barrichello (Honda) SQUALIFICATO
per essere uscito dalla Pit Lane con il semaforo rosso.
______________________________
Classifica finale Piloti:

1) Hamilton (GB) 10
2) Heidfeld (GER) 8
3) Rosberg (GER) 6
4) Alonso (SPA) 5
5) Kovalainen (FIN) 4
6) Nakajima (GIA) 3
7) Bourdais (FRA) 2
8) Raikkonen (FIN) 1
9) Barrichello (BRA) 0
10) Webber (AUS) 0
11) Button (GB) 0
12) Davidson (GB) 0
13) Vettel 6 (GER) 0
14) Fisichella (ITA) 0
15) Sutil (GER) 0
16) Trulli (ITA) 0
17) Coulthard (GB) 0
18) Massa (BRA) 0
19) Piquet (BRA) 0
20) Sato (GIA) 0
21) Glock (GER)
22) Kubica (POL) 0
______________________________
Glassifica finale Costruttori:

1. McLaren-Mercedes 14
2. Williams/Toyota 9

3.BMW 8
4. Renault 5

5. Toro Rosso-Ferrari 2
6. Ferrari 1
7. Red Bull/Reanault 0
8. Toyota 0
9. Honda 0
10. Super Aguri-Honda 0
11. Force India-Ferrari 0

Arrivederci fra sette giorni, amici tifosi. Al prossimo GP di Malesia il 23 Marzo.
________________________________
CLICCA I MIEI VIDEO (Feste e tradizioni siciliane)

Clicca Il mio URL MySpace (vignette satiriche e...)

Clicca i miei quadri su BancART Roma

Etichette:

domenica 16 marzo 2008

Domenica delle Palme... per NOI



"Benedetto colui che viene nel nome del Signore!". Vangelo: Gesù entra trionfante in Gerusalemme in mezzo al popolo che, agitando rami di ulivo e di palma, lo acclama Messia e Redentore. Osanna nell'alto dei cieli... Gesù entra fra la folla trionfante a cavalcioni di un'asino.
Mentre ci apprestiamo ad entrare nella settimana della Santa Pasqua, la settimana della passione, morte e resurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, non possiamo non cogliere il messaggio di Pace. Percorrendo le tappe della più triste delle storie e del più grande mistero di Fede Cristiana della ressurrezione... ci rivolgiamo a Dio per una RIFLESSIONE profonda.

Ecco alcune "immagini" di riflessione:
IN QUALE "FIGURA" VEDIAMO NOI STESSI?

Gesù mentre cenava con i suoi dodici apostoli disse: "In verità io vi dico, uno di voi mi tradirà".
Giuda, il traditore, disse: "Rabbi, sono forse io?" Gli rispose: "Tu l'hai detto".

Gesù all'apostolo Pietro: "Prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte".

Ponzio Pilato: prese l'acqua e si lavò le mani davanti alla folla che condannava Gesù (preferendogli un brigante di nome Barabba), e disse: "non sono responsabile di questo sangue. Pensateci voi!".

Durante il cammino verso la croceffissione, incontrarono un uomo di Cirene, chiamato Simone, e lo costrinsero a portare la croce di Gesù.

Giuda, dopo la condanna di Gesù: riportò le trenta monete d'argento che gli erano state date, ai capi dei sacerdoti e agli anziani, dicendo: "Ho peccato perchè ho tradito sangue innocente". Ma quelli risposero: "A noi che importa?" "Pensaci tu!".

Ma, Gesù aveva detto: "Dopo tre giorni risorgerò!".
______________________________

CLICCA I MIEI VIDEO (Feste e tradizioni siciliane)


Clicca Il mio URL MySpace (vignette satiriche e...)

Etichette:

venerdì 14 marzo 2008

Carlo Barbera rilancia il teatro jonico

Forse non tutti lo sanno, ma io... più di una quindicina di anni fa... recitai con un "teatrista" allora agli albori. In quella commedia, lui fu sia l'attore principale che il regista, io interpretai una particina, (il Commissario Centuri). La commedia, fu tratta da un'Opera di Luigi Pirandello, "Così è se vi pare". Il debutto avvenne presso i locali del teatro "Assunta" di Nizza di Sicilia. Fu una bella esperienza per me, ma finì lì. Il "maestro" proseguì imperterrito nel suo percorso artistico non sempre facile da porgere al popolo, nè da realizzare con i fondi propri. Ebbene, finalmente nel 2008, si può dire che, "La bottega degli attori" di Barbera è una delle poche realtà teatrali di spettacolo, di scuola del teatro e di cultura siciliana, attiva e concreta sul nostro territorio. Oggi, (14-03-08), ricevendo l'accorata E-Mail (che potete leggere sotto), non posso fare a meno di pubblicarla (così come mi è giunta), sul mio blog. Vi invito a leggerla!

**********
Sono anni che sentiamo parlare della crisi del teatro e sono anni che cerchiamo di scongiurarla in mille modi.
Ma forse in realtà questa crisi non c'è e non c'è mai stata. "Il teatro" dice Chiaromonte "è per molti, ma non per tutti" e se partiamo da questo assioma, ci rendiamo conto che il teatro non è in crisi, ma naviga secondo quelle che sono le sue caratteristiche di manifestazione di nicchia della mente umana. Così non possiamo sperare di vedere le platee dei nostri teatri traboccare di pubblico, visto che tali fenomeni riguardano altre realtà: calcio, formula uno, ecc.
Quando è successo che, non so per quale magia, i nostri teatri hanno registrato numeri enormi, gli spettacoli hanno perso di qualità, perchè orde di spettatori apprtenenti a reality e telenovelas, hanno invaso le platee, con pacchi di patatine, panini, pop corn e commenti conitnui sulle azioni dei personaggi, distraendosi e distraendo nei punti in cui la risata cedeva il passo alla riflessione.
Ecco che allora dobbiamo rassegnarci: se si sceglie di fare teatro è inutile sognare il tutto esaurito.
E a chi sostiene che il Teatro Val D'Agrò ha pochi posti io rispondo che non c'è compagnia in Italia che sbarchi il lunario grazie soltanto allo sbigliettamento. Il teatro ha bisogno di essere sovvenzionato da sponsor privati e contributi pubblici, ed è giusto così, perchè è cultura assoluta e serve per migliorare la qualità della vita.
Fra l'altro ho girato diversi teatri per l'Italia, che spesso non raggiungono gli 80 posti, mentre il Val D'Agrò ne ha 150.
Voglio ricordare ancora che in un teatrino di 55 metri quadrati, l'associazione Pubblico Incanto, diretta da Tino Caspanello, ha portato avanti per anni le sue rappresentazioni. E ricordao ancora che Tino, attualmente, coi suoi spettacoli, stagirando in Italia e all'estero.
Quello che invece manca da un po' di tempo in questa zona è la formazione, l'educazione al teatro, il ricambio generazionale, e non solo, delle forze in campo. Ecco perchè ho deciso di tornare indietro di 15 anni e cominciare ad organizzare un grande Laboratorio Teatrale, con lo studio di dizione e recitazione e l'approfondimento dell'autore Luigi Pirandello, che comunque rappresenta la fonte del nostro grande teatro.
Questo è un appello a chi ama il teatro: iscrivetevi al nostro Laboratorio Teatrale, perchè è solo con la formazione, studiando, che si può mettere piede sul palcoscenico.
Già da ora le iscrizioni sono aperte e appena si raggiungerà il numero partiremo con gli incontri.
chi fosse interessato può scrivere a:
carlobarbera@tele2.it, lasciando i propri dati, verrà ricontattato.
Carlo Barbera

__________________________
CLICCA I MIEI VIDEO (Feste e tradizioni siciliane)

Clicca Il mio URL MySpace (vignette satiriche e...)

Etichette: ,

mercoledì 12 marzo 2008

E... se Grillo avesse ragione?



E... se Grillo avesse ragione? E se lui fossè l'alternativa? In quanti se lo sono realmente e seriamente chiesti? Sicuramente non rappresenta (oggi) un ostacolo alle prossime elezioni per il rinnovo del Governo. Le due più grosse coalizioni PD e PDL (casualmente le due sigle si somigliano), già si contendono la più grossa fetta di mass-media (adesso), e sicuramente, si contenderanno la più grossa fetta di seggi in Parlamento, (dopo il 14 Aprile). Purtroppo! E' triste constatare, come la politica italiana, in mezzo a tanto caos, a tanta sofferenza, incertezza e sfiducia, rimanga (stra)sicura in se stessa. Sicura di vincere ancora. Mentre il prezzo della benzina e del gasolio alla pompa è salito alle stelle, mentre anche pane e latte stanno diventando un lusso per i loro prezzi, mentre il sogno del "posto" è definitivamente tramontato e la gente tira a campare spesso aatingendo alla pensione dei genitori, vediamo in giro segreterie di partito fiorire come alberi a primavera, osserviamo inermi gli immensi manifesti che inneggiano "Rialzati Italia" o "Si può fare". Mentre qualche altro politico si propone come "la vera alternativa". Alla fine molti di noi andranno, (come sempre) a votare. E dopo l'ovvia notte in bianco di chi ha interessi o... ci crede ancora, lo spoglio delle schede "partorirà"... il nuovo Governo. Volti nuovi? Macchè! Programmi concreti? Neanche per sogno. Una "minestra" più volte riscaldata, (ri)proposta come ricco pranzo. Sembra che io sia pessimista, ma, purtroppo i numeri mi danno ragione. Ritorniamo a Grillo. Beppe è un comico, uno famoso perchè fa ridere le plateee. Eppure, lui si pone come l'unico (ma ci potrebbe già esse qualche altro quà in Sicilia), che denuncia fatti veri e persone realmente corrotte dentro la politica italiana. L'unico che ottiene un certo seguito fra la gente in tutta Italia. Gente che ha detto BASTA! NON VOTO PIU'! Eppure, i tanti di Grillo, sono sempre pochi per fronteggiare la "cavalleria pesante" di Berlusconi, Veltroni e compagnia cantando. Si, Grillo, più che un politico ricorda un certo Martin Luther King, che gridava: "I have a dream". Ma saremo noi italiani, e soprattutto noi siciliani, capaci di manifestare in massa come dei "negri" in cerca di libertà dal segregazionismo? Lo faremo forse fra un anno, quando assaggeremo i regali del "cavaliere"? Questo il quesito che mi pongo e che pongo i chi legge queste mie righe. Forse più che di cambiamento, l'italia e sopratutto l'amata Sicilia, hanno bisogno di una RIVOLUZIONE, sia pur non violenta, ma... DI MASSA!


Etichette: ,

lunedì 10 marzo 2008

Berlusconi, lui... si è fatto da solo!


Il grande Indro Montanelli diceva di lui:

E... la mia poesia:

U cavalèri si ccattàu l'Italia

Sa ccattàu, e sà spattìu chi sò...
a bedda Italiuzza,
sa mmuccàu comu na cucuzza.

Sulu si fici... lu cavalèri,
'mpizza càtti n'tè mura...

senza prumìssi veri,
e oggi è riccu chiù d'aieri.

Sa ccattàu a bedda Italiedda,
e si vinnìu i beddi italiani,
mentri iò cianciu 'nta vanedda.

TRADUZIONE (per i non siciliani).

Il cavaliere si è comprato l'Italia

Se l'è comprata, se l'è suddivisa con i suoi...
la bella Italietta,
se l'è mangiata come una zucca.

Si è fatto da solo... il cavaliere,
attacca manifesti ai muri...
senza promesse vere,
e oggi è ricco più di ieri.

Se l'è comprata la bella Italietta,
e si è venduto i bravi italiani,
mentre io piango in una viuzza.
___________________________________
I MIEI VIDEO RELIGIOSI

Clicca Il mio URL MySpace

Etichette: ,

domenica 9 marzo 2008

Siamo tutti Lazzaro!

Quinta Domenica di Quaresima
.
E siamo alla quinta di quaresima, (la prossima, festeggeremo la domenica delle Palme), leggiamo il vangelo di Giovanni (11, 3-7. 17, 20-27. 33b-45). In quel tempo, ³le sorelle di Làzzaro mandarono a dire a Gesù: "Signore, ecco, colui che tu ami è malato". 4All'udire questo, Gesù disse: "Questa malattia non porterà alla morte, ma è per la gloria di Dio, affinchè per mezzo di essa il Figlio di Dio venga glorificato". 5Gesù amava Marta e sua sorella e Làzzaro. 6Quando sentì che era malato, rimase per due giorni nel luogo dove si trovava. 7Poi, disse ai discepoli; "Andiamo di nuovo in giudea!".
17Quando Gesù arrivò, trovò Làzzaro che già da quattro giorni era nel sepolcro. 20Marta disse a Gesù: "Signore, se tu fossi stato quì, mio fratello non sarebbe morto! 22Ma anche ora so che qualunque cosa tu chiederai a Dio, Dio te la concederà". 23Gesù le disse: "Tuo fratello risorgerà". 24Gli rispose Marta: "So che risorgerà nella risurrezione dell'ultimo giorno". 25Gesù le disse: "Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; 26chiunque vive e crede in me, non morirà in eterno. Credi questo?". 27Gli rispose: "Si, o Signore, io credo che tu sei Cristo, il Figlio di Dio, colui che viene nel mondo". 33Gesù si comosse profondamente e, molto turbato, domandò: 34"Dove lo avete posto?". Gli dissero: "Signore, vieni a vedere!". 35Gesù scoppiò in pianto. 36Dissero allora i Giudei: "Gurda come lo amava!". 37Ma alcuni di loro dissero: "Lui, che ha aperto gli occhi al cieco, non poteva anche far sì che costui non morisse?". 38Allora Gesù, ancora una volta commosso profondamente, si recò al sepolcro: era una grotta e contro di essa era posta una pietra. 39Disse Gesù: "Togliete la pietra!". Gli rispose Marta, la sorella del morto: "Signore, manda già cattivo odore: è lìda quattro giorni". 40Le disse Gesù: "Non ti ho detto che, se crederai vedrai la gloria di Dio?". 41Tolsero dunque la pietra. Gesù allora alzò gli occhi e disse: "Padre, ti rendo grazie perchè mi hai ascoltato". 42Lo sapevo che mi dài sempre ascolto, ma l'ho detto per la gente che mi sta attorno, perchè credano che tu mi hai mandato". 43Detto questo, gridò a gran voce"Làzzaro, vieni fuori!". 44Il morto uscì, in piedi e le mani legate con bende, e il viso avvolto da un sudario. Gesù disse loro: "Liberàtelo e lasciatelo andare". 45Molti dei Giudei che erano venuti da Maria, alla vista di ciò che egli aveva compiuto, credettero in lui.
.
video
oppure

Etichette: ,

giovedì 6 marzo 2008

Qualche foto di BonarRIGO

Premiazione a Villa Ragno '07 (Pittura e Poesia)







































Io al Campidoglio (Roma)

















Dopo Villa Ragno, mostra d'Atre e Poesia avutasi a Santa Teresa di Riva (ME) nel periodo natalizio 2007, e dopo la cena degli artisti, (vedi foto sopra), sono stato invitato dalla Banca del Tempo di Alì Terme, nella persona della Presidente Nina Di Nuzzo, ad esporre al Museo Pigorini di Roma, nonchè a partecipare al primo convegno della neonata "Associazione Nazionale delle BdT". Mi auguro di proseguire con successo questo percorso d'Arte e di Cultura multietnica che valicherà senz'altro i confini d'Italia, per divulgare il messaggio "limpido" della Sicilia storica e onesta. In futuro, inserirò nuovi video (anche non religiosi, ma sempre a tema cultura), sul mio URL You tube, e una sezione vignette satiriche è già presente sul mio URL MySpace... da poco registrato, e consigliatomi dalla collega artista Ilaria di Roma.

Etichette: , ,

martedì 4 marzo 2008

Mostra su San Giuseppe ad Alì Terme (BdT)















L'otto Marzo alle ore 19:00, ad Alì Terme, si terrà l'inaugurazione della Mostra su San Giuseppe. Tale evento, organizzato dalla Banca del Tempo di Alì Terme, (che proseguirà fino al 16/3), avrà luogo presso il Centro Diurno dello stesso Comune.

IL MIO COMMENTO: Per noi, il 19 Marzo è festa del papà e di San Giuseppe; per loro... mai! Dedico questa poesia "U diciannòvi ì Màrzu", ai bambini "schiavi" del Mianmar.
_________________________________________

U diciannòvi ì Màrzu

San Giuseppi binidittù,
tu chi sì patri putativu di Gesù,
n'tà lu munnu, duna a paci a stù jurnìttu.

Pi vulìri di lù Pàtri, Tu sì spùsu di Maria,
lu Spiritu Santu è sèmpri supra ì Tìa.

San Giuseppi falignami, jò Ti perju a tardi ùri,
Santu sì... di lì travagghiaturi,
dùna a lì carùsi schiavi... 'a sabbìzza di dulùri.

Il diciannove di Marzo

San Giuseppe benedetto,
tu, che sei il padre putativo di Gesù,
dona pace nel mondo in questo giorno.

Per volere di Dio, Tu sei sei sposo di Maria,
lo Spirito Santo è sempre sopra di te.

San Giuseppe falegname, io ti prego nelle ore della notte,
Tu, che sei il Santo dei lavoratori,
intercedi per i bambini schiavi...
che ottengano la salvezza dai maltrattamenti.

I MIEI VIDEO RELIGIOSI

AIUTIAMO DESIRE'E

Etichette: , ,

domenica 2 marzo 2008

ROMA (Mosta Collettiva BdT di successo)






Torno vittorioso, come da una grande battaglia dell'antica ROMA. Se al posto della spada ci mettiamno i pennelli, e al posto dello scudo la tela dipinta, con l'arena rappresentata dalla sala di un Museo di Roma (EUR)... allora eccomi scendere in campo per dimostrare la mia "forza artistica". Proprio nella capitale d'Italia ho partecipato ad una mostra fra settanta artisti, (iscritti alle "Banche del Tempo" d'Italia), avutasi presso il Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini" dal 26 al 29 di Febbraio. Tutti abbiamo espresso il nostro talento tramite l'Arte. Fosse essa pittura o scultura, tutti italiani, tutti amici.

Etichette: ,