Il GRIDO (Il Blog su Roccalumera e... non solo)

mercoledì 17 dicembre 2008

Il “mio” Natale… lo descrivo così:

Ecco il mio Olio su Tela (50 x 70), che ha partecipato al “Primo Concorso di Pittura a Tema Natalizio” di Roccalumera, (organizzato dall'Associazione Culturale "E Berta filava", e la cui esposizione e premiazione, si è avuta al "Parco Letterario Salvatore Quasimodo”). Esso, pone al centro Maria, Giuseppe e il bambino Gesù. Un “tema” molto profondo questo, sicuramente degno di molto maggiore studio, cura dei particolari e bravura. In un paesaggio (quello della mia tela), volutamente trafelato dal buio, nasce, segnato da una stella cometa, un piccolissimo bimbo. E’ notte, è la Notte Santa.

In due millenni di storia immensi artisti hanno voluto e potuto interpretare quel momento di Fede planetaria. Ne cito solo uno, che forse molti non conosceranno nemmeno, Mantegna, (lo scultore della pittura, il "mago"… che usava il pennello come fosse uno strumento per scolpire il marmo). Se, di fronte al Mantegna, il sottoscritto si pone come il ragazzino che scarabocchia sul quaderno di scuola, di fronte all’immenso “Tema”, della nascita di Gesù Cristo, scompare totalmente ogni pur minimo accostamento di immagine, seppure… rimane il desiderio di “raccontare” ancora ed ancora, il VERO SENSO DEL NATALE.
_____________________________________________________

La Sacra Famiglia

A Natale, il Santo Natale,
è quasi banale,
dipinger Famiglia nei secoli uguale.

La Sacra Famiglia, da cui nacque il Cristo,
nessuno dei vivi può dir che l’ha visto,
(il bimbo Gesù).

Eppure egli è nato, come povero uguale,
in un’umile stalla, in quella greppia,
per sconfiggere il male.

_____________________________________________________
GUARDA la mia GALLERIA

Etichette: ,

4 Commenti:

  • Ti ringrazio per gli auguri e attraverso questo tuo stesso blog ricambio allargandoli anche a tutti quelli che lo leggono.

    Colgo l’occasione per due mie mere riflessioni di fine anno.

    La prima.
    Ieri, ad Anno Zero, abbiamo sentito e sostanzialmente visto, come anche in una certa Magistratura si sia allargato quel “sistema” presuntuoso, prepotente e prevaricatore, che io chiamo sinteticamente “lamafiadellostato”, che prima si addebitava solo alla politica ed ai suoi “faccendieri” e "tirapiedi".

    La seconda.
    Qualche anno addietro, un professionista e politico della zona, proprio a fine anno, nel corso di una trasmissione su una nota Tv della riviera, denunciò coraggiosamente e pubblicamente che il Comune di Santa Teresa di Riva aveva acquistato una certa Villa per un valore doppio di quello di mercato, ed il cui costo graverà sui cittadini di quel paese per almeno 25 anni a seguito del mutuo contratto per pagarla. Ebbene, guarda caso, non si è mossa una "foglia".

    Auguri a tutti, ma non sono ottimista.

    Di Blogger Adduso, Alle 19 dicembre 2008 18:18  

  • adduso e facile parlare rimenendo anonimi

    Di Anonymous Anonimo, Alle 21 dicembre 2008 15:12  

  • Mi viene da sorridere con triste sarcasmo a questa frase.

    Di Blogger Adduso, Alle 22 dicembre 2008 09:32  

  • Concordo con adduso, non fosse altro perche... ad affermarlo, è... UN ANONIMO.

    Di Blogger BonarRIGO, Alle 22 dicembre 2008 10:39  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



<< Home page