Il GRIDO (Il Blog su Roccalumera e... non solo)

giovedì 19 giugno 2008

A Piazza da Matri Catìna!


A Chiesa da Màtri Catìna per lunghi anni ha dovuto convivere forzatamente con un'area degradata dall'abbandono più totale. Ricordiamo tutti... (vedi foto sopra a sinistra), le erbacce, le sterpaglie e la sporcizia di quel pezzo di terra accanto alla chiesa, che nessun sindaco aveva potuto (o saputo?) acquistare e consegnare all'uso dei fedeli. Senza andare troppo in là nel tempo, voglio ricordare che, subito dopo la scomparsa del compianto Padre Saccà, con il nuovo parroco Don Santino Caminiti, si cercò subito di tornare a fare la festa grande. Era l'anno 1986... si era costituito un nuovo comitato parrocchiale, e assieme al sacerdote passammo casa per casa nella nostra parrocchia. Apprezzammo la generosità di tanti, l'accoglienza nelle case, ma purtroppo... ci fu anche qualche rifiuto. Il NO più deciso, ci venne dato da persone che IMPLORAVANO la costruzione della Piazza Madonna della Catena. Ci dissero allora: -quando farete la pizza... noi metteremo i soldi per la festa; prima di allora non vi fate più vedere! Dopo quell'anno, si continuò a fare la processione, a sparare "i bummi", a mettere qualche archeggiato... ma, si decise di non passare più nelle case. 11 Maggio 2008, giorno della Pentecoste ma anche Festa della Mamma, a Roccalumera si inaugura la nuova Piazza Madonna della Catena. (Ve ne ho già parlato in un post dello stesso giorno). Adesso, ci accingiamo a vivere una nuova calda estate, ma, non dimentichiamolo... la prima domenica di Settembre sarà il giorno "da Matri Catina" e sarà un giorno ancora più bello grazie alla nuova, semplice ma REALE Piazza. Nei giorni prima della Festa, le messe all'aperto, qualche spettacolo teatrale ad opera dei ragazzi dell'associazione "Baglioficara", e i giochi della gioventù. A tarda serà della Domenica, sarà ancora più forte il suono delle campane e il grido dei portatori della vara: EVVIVA A MATRI CATI'NAAAA!
.
Tornerò sull'argomento, (con foto e filmati), nei giorni della Festa. ARRIVEDERCI!
________________________________________
.
Se vuoi scrivermi: info@giovannibonarrigo.it

Etichette:

2 Commenti:

  • SICURAMENTE PER CHI SI DEFINISCE UN ARTISTA, VALORIZZARE QUESTA PIAZZA E' UNA GRANDE COSA, MA CREDO...... CHE SI POTESSE FARE QUALCOSA IN PIU, L'INTONACO PRONTO PER RENDERLA VISIBILMENTE MIGLIORE, HA FATTO SOLTANTO DA SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE..... E CREDO, CHE ABBIANO ABBONDANTEMENTE ABBOCCATO SECONDO ME IL MURO DI CINTA VOLGARMENTE RIVESTITO HA ROVINATO UN PEZZO DI STORIA DI ROCCALUMERA.... SPERIAMO CHE NON GLI VENGA LA BRILLANTE IDEA DI RESTAURARE PURE LA TORRE!!!! E' TU ARTISTA COSA NE PENSI?

    Di Anonymous Anonimo, Alle 21 giugno 2008 22:14  

  • Caro lettore, io non "mi definisco" un Artista ma (modestamente) lo sono! La parola "restauro", tornata (finalmente) di moda negli ultimi anni, è appropriata nei casi di monumenti storici e/o architettonici. E' appropriata in tutti quei casi in cui si vuole valorizzare una "testimonianza documentata storica". Io, non metterei minimamente in confronto "il monumento storico" Torre, con il rudere e sterpaglie, ricovero per topi, (già posto accanto alla chiesa Madonna della Catena), che ci siamo sorbiti per decenni, e spesso si doveva litigare con l'aministrazione, sotto Festa, per chi doveva tagliare l'erba. IL MURO... tutti i progetti esistenti, vogliono DEMOLITO. Quindi, il rivestimento dello stesso, non ha certo deturpato "un pezzo di storia", nè l'estetica, nè l'essenza del luogo. L'unica "testimonianza" che non si doveva (nè si dovrà mai), modificare, era l'ICONA... ed è stata sapientemente "ripulita". Chiacchere se ne sono fatte abbastanza. A suo tempo, TUTTI vorremo un'OPERA COMPLETA, moderna, intera. Infine, (se leggi i POST del mio blog lo dedurrai facilmente), NONè la Piazza, che ha fatto da "specchietto per le allodole", ciò che ha MOSSO il popolo di Roccalumera... spero sia stato ben altro! Si chiama FRATELLANZA che non è ARROGANZA! Si chiama: LAVORIAMO TUTTI INSIEME CON UMILTA'!

    Di Blogger BonarRIGO, Alle 22 giugno 2008 07:34  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



<< Home page