Il GRIDO (Il Blog su Roccalumera e... non solo)

martedì 9 marzo 2010

ROCCALUMERA. Il referendum popolare ha decretato l'OK al senso unico














COMUNICATO STAMPA del 9 MARZO 2010
REFERENDUM PER IL SENSO UNICO

Si sono svolti ieri sera le operazioni di scrutinio del referendum svoltosi nei giorni scorsi a Roccalumera circa la istituzione del senso unico sulla via Umberto I.
Il seggio elettorale, presieduto dal vice sindaco dott. Rosario Foscolo e composto dalla dott.ssa Domenica Puglisi, dirigente I settore, dalla dott.ssa Rosamaria Deodato, dirigente dell’anagrafe e ufficio elettorale e dal vigile Carmelo Smillo, coordinatore del corpo di Polizia Municipale, ha proceduto ieri 8 marzo alle ore 17.30 allo scrutinio dei voti che ha dato il seguente risultato:
VOTANTI: 1107
SCHEDE BIANCHE:22
SCHEDE NULLE:19
FAVOREVOLI: 684 pari al 64,165%
CONTRARI: 382 pari 35,834%
Viene così dato il via libera, per volontà popolare, al senso unico che verrà istituito entro la fine del mese di aprile.
-
IL MIO COMMENTO
Come da prassi consolidata, purtroppo, chi scrive si attende che,
(nonostante il referendum sia stato realizzato nel modo più semplice, democratico e segreto, nonostante le lettere con le schede per il referendum recapitate ai roccalumeresi con la posta ordinaria contenevano dei fogli formato A4 sui quali dover - semplicemente - barrare, SENSO UNICO SI o SENSO UNICO NO, e sulla stessa non si doveva apporre nome e cognome), ci saranno polemiche, soprattutto nei prossimi Consigli Comunali. In effetti, il Robin Hoob "di nujautri", addurrà (come già in passato), motivazioni gravi che peserebbero sugli affari dei commercianti, le cui botteghe sono ubicate sulla suddetta via Umberto I. Si terrà conto dell'esperienza fallimentare (le proteste dei cittadini lo hanno fatto revocare), di Nizza di Sicilia, senza magari evidenziare che a Furci e Santa Teresa di Riva esso è con successo in atto da anni ormai.
FACCIAMO ATTENZIONE, AMICI DI ROCCALUMERA: Innanzitutto far parte di un unico progetto Jonico ci rafforzerà nello spirito di GRANDE COMUNE, obbiettivo nel quale neanche l'Unione dei Comuni e delle Valli Joniche pare essere riuscita in lunghi anni di trattative e bisticci. Poi, con un accurato piano viario ed una attenta strutturazione dei parcheggi, (se possibile, che se ne realizzino anche di nuovi in aree strategiche), si permettera una scorrevolezza migliore - soprattutto nel marasma d'estate - del transito dei veicoli. Semmai, permane per adesso sul nostro lungomare (che ricordiamolo, rimarrà a doppio senso di marcia), la piaga dei mezzi pesanti, il transito dei quali potrà essere dirottato dallo svincolo su una nuova strada a monte, parallela alla Umberto I, e che per adesso è soltanto un progetto sulla carta. Pensiamo in grande, pensiamo ad uno sviluppo condiviso, voliamo alto. I nostri dubbi, poniamoli sotto forma di proposte, non in contrapposizione e polemiche, polemiche attraverso le quali qualcuno sicuramente ci speculerà ad arte.
Giovanni BonarRIGO
_________________________________________
Parliamone anche sul mio profilo FACEBOOK
Leggi l'altro mio blog: "IOGEOMETRA"
Vai al nuovo sito: FOGLIODISICILIA.IT
VISITA il mio SITO d'ARTE

Etichette: , ,

1 Commenti:

  • Carmelo Caspanello ha commentato il tuo link:

    "Domani ampio articolo e resoconto dello spoglio e delle decisioni del sindaco Miasi sul quotidiano "La Sicilia"!!!"

    Di Anonymous Anonimo, Alle 9 marzo 2010 19:05  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



<< Home page